Primavera Estate 2017

Affonda le sue radici nel passato e si riscopre immutato nel futuro: così è il rapporto fra il gioco del Polo e la Royal Family inglese, inscindibile e intriso di tradizione.
A testimoniare questo legame, si erge Guards, la linea di La Martina che coniuga i valori del Polo con quelli della Famiglia Reale e li traduce in una collezione arricchita da dettagli stilistici di derivazione British.

Il nome, Guards, è il primo simbolo di questa unione: il Guards Polo Club, infatti, è il club delle guardie della Regina d’Inghilterra, fondato negli anni Cinquanta e di cui il Duca di Edimburgo ne è presidente onorario. La Martina è la sola azienda a possedere un negozio all’interno del parco di Windsor, la tenuta privata dei reali inglesi. Questo, per noi di La Martina, è un onore che trova espressione celebrativa nella linea Guards. Di fatti, la collezione non solo porta il nome del Polo Club Reale, ma trae anche ispirazione dall’abbigliamento tipicamente militare delle Guardie della Regina Elisabetta, replicandone i ricami e i dettagli in oro e in argento. Non una pura copia, ma una reinterpretazione dello stile militare che si esplica in una proposta riscopertasi duplice.

Da una parte, infatti, la linea è pensata per gli ospiti dei tornei del Guards Polo Club che osservano la partita dal Royal Box, la tribuna d’onore della Famiglia Reale. L’eleganza classica dello stile, in linea con l’etichetta di corte, svela il suo lato più moderno quando incontra lo streetwear. È questa la seconda anima della collezione: alleggerita, abbinata a capi più sportivi, diventa adatta anche a contesti diversi.


Ulteriore peculiarità è quella proposta dalla Primavera/Estate 2017, che apre le porte a una novità stilistica colorandosi di una palette di sfumature rivoluzionata: il nero e il khaki delle stagioni precedenti lasciano il passo al total white e alla sua eleganza sofisticata, fresca e leggera.

Un total white, quello di Guards, impreziosito dagli iconici ricami: jacquard argentati, per l’uomo, e voile leggeri ricamati con fili d’argento, per la donna. Il risultato è un gioco di luce e di forme che riflette un’atmosfera di eleganza regale che si materializza sul key piece della collezione, la giacca bianca con rifiniture British.

Altea è il nome della versione da donna, che stupisce per la raffinata contrapposizione di ricami oro e argento sulle maniche. Il collo alto e i bottoni laterali confermano la personalità di questo capo, capace di esaltare la femminilità di chi lo porta con il suo stile distintivo ed easy-chic. Gabe è la versione maschile della giacca, anch’essa delicata nella presentazione dei dettagli e nei giochi di contrasto fra le sfumature dorate e argentate. La manica, reversibile, e il collo alto suggeriscono un mix equilibrato fra sportività e classe, per un look da dandy raffinato.